Gli studenti italiani si mobilitano per far arrivare in aula lo Ius Scholae

gli-studenti-italiani-si-mobilitano-per-far-arrivare-in-aula-lo-ius-scholae

ROMA – Martedì 24 Maggio le scuole prendono posizione con un flash mob studentesco in diverse città italiane e una conferenza stampa nazionale in diretta da una scuola di Milano al motto di: “vogliamo l’approdo in aula dello Ius Scholae”. La Rete per la riforma della cittadinanza in una nota riferisce che alle ore 8:00 gli studenti delle scuole superiori Parini ed Einstein di Milano e anche di altre scuole italiane, come a Bologna e a Napoli, metteranno in scena un flash mob, invitando i parlamentari a velocizzare l’approdo in aula dello ius scholae e chiedere: #ItaliaDIMMIdiSì.

UNA TASK FORCE PER LO IUS SCHOLAE

Alle ore 11:00, nella sala polifunzionale del cortile dell’I.C. Casa del Sole, in via Giacosa 46 di Milano, si terrà la conferenza stampa della campagna per la riforma della cittadinanza ‘Dalla parte giusta della storia’, una task force composta da oltre trenta associazioni e ong provenienti da tutto il territorio nazionale per promuovere l’approvazione di una nuova legge di cittadinanza entro la fine dell’attuale legislatura. Verranno presentate le mobilitazioni di giugno della campagna. Parteciperanno alla conferenza: Il dirigente dell’I.C. Casa del sole Francesco Muraro, un rappresentante degli insegnanti, un rappresentante degli studenti delle superiori, una rappresentante degli studenti universitari, un’attivista senza cittadinanza della campagna. In attesa di conferma, la vicesindaco di Milano con delega all’istruzione Anna Scavuzzo. Sarà possibile anche seguire online la conferenza sul canale YouTube e interagire tramite la piattaforma Zoom.

CHI RICHIEDE LA RIFORMA DELLA CITTADINANZA

La Rete per la riforma della cittadinanza è un coordinamento di attivisti e attiviste e organizzazioni della società civile. Fanno parte della Rete: Afroveronesi, Arising Africans, Black Lives Matter Bologna, QuestaèRoma, Festival Divercity, Dei-Futuro Antirazzista, Sonrisas Andinas, Collettivo Ujamaa, Rete degli studenti medi, Unione degli Studenti (UDS), Unione degli Universitari (UDU), Link, Rete della conoscenza, ActionAid Italia, Amnesty International, Fondazione Migrantes, Rete Saltamuri, Restiamo Umani Brescia, Volare e decine di attiviste e attivisti di nuove generazioni di tutta Italia

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Gli studenti italiani si mobilitano per far arrivare in aula lo Ius Scholae proviene da Ragionieri e previdenza.

Brucellosi, Rostan (FI): “Bloccare abbattimenti indiscriminati” Presentata interrogazione al ministro Speranza

“Bisogna porre fine agli abbattimenti indiscriminati e massivi delle bufale mediterranee che avvengono per sospetta brucellosi o Tbc Bovis e hanno portato, in Campania,...

Damiano nuovo direttore scientifico di Lablaw

ROMA – Cesare Damiano da giugno 2022 è il Direttore Scientifico di LabLaw Academy. Damiano, già Ministro del lavoro e Presidente della Commissione lavoro della Camera dei Deputati, è stato deputato nelle fila del Pd dal 2006 al 2018 ed ha ricoperto nella sua prestigiosa carriera anche la carica di Presidente di Cometa, il fondo…

Covid, il report Gimbe: impennata di nuovi casi, +50,4% in una settimana

ROMA –  Il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe rileva nella settimana 22-28 giugno 2022, rispetto alla precedente, un aumento di nuovi casi (384.093 vs 255.442, pari a +50,4%) e decessi (392 vs 337, pari a +16,3%, di cui 43 riferiti a periodi precedenti). Crescono anche i casi attualmente positivi (773.450 vs 599.930, +173.520, pari a +28,9%), le…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: