Gaeta (Europa Verde-Demos): “Trentamila nuove richieste di edilizia residenziale pubblica”

“Sostenere i comuni su dati certi e sanatorie”

“L’emergenza casa in Campania è un tema che va affrontato in modo sistemico. Nella nostra regione ci sono 31.717 famiglie che hanno fatto richiesta di un alloggio di edilizia residenziale pubblica alle quali bisogna dare risposta immediata anche per stroncare il fenomeno delle occupazioni abusive.

In quest’ottica c’è la necessità di fornire ai comuni tutta l’assistenza possibile affinché riescano a fare chiarezza sulle reali disponibilità del loro patrimonio immobiliare, sulla composizione e sulle specificità dei nuclei familiari aventi diritto e, soprattutto, sulla regolarizzazione e sul completamento delle attività istruttorie delle domande di sanatoria”.

Lo ha dichiarato Roberta Gaeta, consigliera regionale di Europa Verde – Demos, che ha presentato in aula un’interrogazione per conoscere le risultanze dell’avviso pubblico per l’assegnazione degli alloggi Erp.

“Bisogna fare presto per rispondere all’enorme richiesta di alloggi, prevenendo occupazioni da parte dei non aventi diritto che, di fatto, rallenterebbero la realizzazione dei progetti previsti – ha proseguito la consigliera Gaeta.

Ci sono situazioni molto complesse come nel comune di Napoli, dove si sono registrate ben 8.747 nuove domande così come nella provincia stessa del capoluogo partenopeo che, da sola, ha fatto registrare il 70% del totale delle domande.

Vigileremo affinché le procedure per arrivare alla nuova graduatoria di aventi diritto vengano completate nei tempi previsti dopo gli opportuni controlli delle istanze presentate”.

“I Comuni si troveranno a vivere situazioni di emergenza per collocare provvisoriamente le famiglie che attualmente vivono negli alloggi destinatari di progetti di riqualificazione – conclude la consigliera – è dunque indispensabile pianificare per tempo la fase transitoria onde evitare di perdere preziose risorse economiche”.

VIDEO | Al Lago di Ledro dopo due anni torna il Tuffo della Merla, è un successo

BOLOGNA – "Ci sono solo 5 gradi, niente di che". Questa frase riassume bene lo spirito ‘pazzo’ e temerario alla base del tradizionale "tuffo della merla" nelle acque (solitamente ghiacciate) del lago di Ledro negli ultimi giorni di gennaio. L’iniziativa, che in Trentino Alto Adige ha una storia ormai consolidata, è andata in scena nuovamente

Il Papa in partenza per il Congo, l’appello: “C’è un buco nero dell’informazione, il mondo apra gli occhi”

ROMA – Rompere il silenzio sui conflitti armati in Congo, un Paese vittima della propria stessa ricchezza, coltan, cobalto e "terre rare", sulle quali vogliono mettere le mani governi e multinazionali dell’industria elettronica: è l’appello che arriva da Roma, a pochi giorni dalla visita apostolica a Kinshasa di Papa Francesco. Le voci sono quelle di

Morto Ludovico Di Meo. Ex Rai, era direttore generale di San Marino Rtv

Condusse al Tg1 l'edizione straordinaria dell'11 settembre Roma, 29 gen. (askanews) - E' morto Ludovico Di Meo, giornalista con una lunga carriera in Rai, direttore generale di San Marino Rtv. Così il sito dell'emittente ha comunicato la notizia: "Una notizia che sconvolge la San Marino Rtv. Questa mattina, a Roma, è morto il direttore generale
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: