Dopo 40 anni spiragli di pace: raggiunto accordo tra il Senegal e la milizia del Casamance

ROMA – Un accordo di pace e per la cessazione delle ostilità è stato siglato dal governo del Senegal e da un’ala del Mouvement des forces démocratiques de Casamance (Mfdc), gruppo armato separatista originario dall’omonima regione meridionale, protagonista di un conflitto civile con Dakar che prosegue a bassa intensità da circa 40 anni nonostante un cessate il fuoco raggiunto nel 2014. A rendere nota l’intesa su Twitter è stato il presidente senegalese Macky Sall.

Il patto è stato raggiunto grazie alla mediazione della Guinea-Bissau ed è stato siglato nel palazzo presidenziale della capitale Bissau alla presenza del capo di Stato Umaro Sissoco Embalo,

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

Rostan (FI): “Preoccupante corto circuito, indagare sulle cause”

La parlamentare chiede di approfondire la vicenda della bambina dimenticata da genitori e istituzioni con arti rotti e la colonna vertebrale deformata   “Bisogna andare a...

De Lise (commercialisti): Risorse del Pnrr a rischio, subito task force per rafforzare le amministrazioni territoriali

Parla il numero uno dell'Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili “L’attuazione del Pnrr procede troppo lentamente, le amministrazioni locali faticano a spendere i...

M5S, Conte capolista alla Camera in quattro regioni. In Piemonte ‘comanda’ Appendino

ROMA – Sono stati pubblicati sul sito del Movimento 5 Stelle i risultati delle Parlamentarie 2022 e ufficializzati i candidati per i collegi plurinominali. Il presidente Giuseppe Conte si candida come capolista alla Camera in quattro regioni (Lombardia, Campania, Puglia e Sicilia) e cinque collegi. In Piemonte, l’ex sindaca di Torino Chiara Appendino è candidata…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: