DL Sostegni, Ciro Di Pietro (Chief restructuring officer): “Subito tavolo tecnico al MISE”

 

“E’ necessario coinvolgere banche e professionisti per ottimizzare le risorse economiche”

 

“Non possiamo permetterci di vanificare tutti gli sforzi messi in campo dal governo  con i 32 miliardi di euro messi a disposizione dal nuovo decreto ‘Sostegni’ perseverando nei vecchi errori che hanno caratterizzato la gestione dei precedenti decreti ‘Ristori’.

C’è bisogno del contributo delle banche e dei professionisti, unici ad avere il polso esatto dello stato di salute delle aziende italiane, che devono essere coinvolti nei tavoli tecnici del Ministero per lo sviluppo economico per tracciare una strategia efficace di impiego delle risorse economiche”. E’ l’appello lanciato da Ciro Di Pietro, Chief restructuring officer.

“Solo così sarà possibile indirizzare i sostegni alle imprese che davvero possono programmare una nuova ripartenza e sono in grado di risollevarsi dopo la crisi causata dalla pandemia del Covid-19”.

“Al tempo stesso – aggiunge -, sarà possibile avere un quadro preciso di tutte le cosiddette “società zombie” nei confronti delle quali sarà necessario procedere attraverso la conduzione veloce al fallimento per poi riprogrammare una nuova vita”.

“Evitiamo che i sostegni a pioggia – conclude Di Pietro – arrivino anche a chi non ha chance di ripartenza depotenziando la portata dell’intera misura”.

Beirut senza respiro, chi donava adesso chiede aiuto

ROMA – Lo scheletro dell’Holiday Inn impedisce di vedere il mare e per un attimo toglie anche il respiro. Sembra di ritrovarlo, quel respiro, insieme con l’odore di sale, tra le palme sulla Corniche: due ragazzi si tuffano sollevando schizzi; più in là, oltre la statua che ricorda l’attentato al primo ministro Rafik Hariri, ucciso…

Migranti, Alarm Phone: “Settantacinque persone in pericolo al largo della Libia

PALERMO – Settantacinque persone sono in pericolo al largo della Libia. A riferirlo è Alarm Phone, che è in contatto con i migranti: si trovano su un gommone al largo della costa di Gasr Garabulli, città del distretto di Tripoli. “Abbiamo informato le autorità affinché vengano salvati, ma finora è stato tutto vano – scrive…

Giarratano è il nuovo presidente di SIAARTI: “Punteremo su ricerca, formazione e competenze”

ROMA – Si è chiuso a Roma ICARE2021, il 75° Congresso annuale della Società italiana di anestesia, analgesia, rianimazione e terapia intensiva-Siaarti, evento che ha richiamato al Centro Congressi La Nuvola di Roma circa 3000 anestesisti-rianimatori da tutta Italia. Oltre ai tanti contenuti professionali, ai workshop ed alle sessioni specificamente sviluppate per i giovani specialisti…