De Lise (commercialisti): “Necessario un confronto per una ripresa economica sostenibile” 

 

Venerdì 13 novembre si terrà il Congresso straordinario dell’Ungdcec. Presenti Ruffini (Agenzia delle Entrate), Anedda (Cnpadc), Di Stefano (Confindustria giovani) e i parlamentari Bitonci, Conzatti, De Bertoldi, Gribaudo e Gusmeroli

 

“Economia, finanza e fisco: strumenti e proposte per una ripresa sostenibile del Paese” è il titolo del Congresso straordinario dell’Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili. L’evento, patrocinato dal Cndcec, si svolgerà in digitale venerdì 13 novembre alle ore 9.30. L’intera giornata di lavori sarà trasmessa in diretta sui canali ufficiali dell’Unione (congresso-straordinario.ungdcec.it).

“Abbiamo fortemente voluto quest’edizione del Congresso, nonostante l’emergenza sanitaria che ci ha costretti a rinunciare all’evento “dal vivo”. Riteniamo importante lanciare un messaggio per il futuro: una ripresa economica in Italia, dopo la fase critica, è possibile ma servirà il contributo di tutti. Noi giovani professionisti vogliamo essere in prima linea per una ripresa sostenibile: significa che tutti gli attori sociali dovranno confrontarsi per un sistema economico e fiscale più semplice e moderno”. Lo afferma Matteo De Lise (nella foto in basso), presidente UNGDCEC. De Lise aprirà la giornata alle 9.30, insieme a Walter Anedda, presidente CNPADC.

Alle 9.45 è in programma il primo workshop “Formarsi per non fermarsi”, a cura di Fondoprofessioni. Interverranno Raffaele Loprete, segretario UNGDCEC e Marco Natali, presidente Fondoprofessioni. A seguire, la tavola rotonda “Internazionalizzazione, rafforzamento del capitale e misure a sostegno della ripresa: l’unione tra professionisti imprese ed istituzioni”, moderata da Giulia Milan, Fondazione Centro Studi UNGDCEC. Saranno presenti Carlo De Simone, senior expert External Relations Simest; Iolanda Di Stasio, presidente del Comitato permanente per i Diritti Umani Commissione Affari Esteri e Comunitari – Commissione Giustizia; Gabriele Gori, head of risk Portfolio Management – Risk Management Department Unicredit Leasing; Andrea Gumina, consigliere del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale; Lauro Panella, capo Unità presso la Direzione generale per i servizi della ricerca parlamentare del Parlamento Europeo; Oreste Francesco Pepe Milizia, presidente International Union of Young Accountants; Paolo Rinaldi, dottore commercialista in Modena, docente universitario e membro del gruppo di lavoro sulle procedure di attuazione della riforma Rordorf; Lorenzo Zurino, presidente Italian Export Forum.

Alle 11.45 saranno presentate le produzioni editoriali curate da Fondazione Centro Studi UNGDCEC nel triennio 2018-2020, quindi si svolgerà la tavola rotonda “Innoviamo l’impresa e riformiamo il fisco”, moderata da Francesco Puccio, presidente Commissione di Studio UNGDCEC. Interverranno Paola Coppola, professore ordinario di diritto tributario presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II; Giorgio Maria Mazzoli, fondatore Coinlex; Pasquale Murgo, Fondazione Centro Studi UNGDCEC; Deborah Righetti, vicepresidente UNGDCEC; Francesco Savio, giunta UNGDCEC; Emanuele Serina, vicepresidente UNGDCEC.

Alle 13.30, spazio al workshop “Il Welfare negli Studi Professionali” a cura di Cadiprof/Ebipro, con Raffaele Loprete, segretario UNGDCEC, e Luca De Gregorio, direttore Cadiprof.

Il programma proseguirà alle ore 14.00 con l’evento centrale del congresso, la tavola rotonda “Ripresa e resilienza: il ruolo dei professionisti”. Interverranno: Massimo Bitonci, componente VI Commissione (Finanze) Camera dei Deputati; Donatella Conzatti, segretario della 5ª Commissione permanente (Bilancio) al Senato; Regina De Albertis, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Edili Ance e Vicepresidente Ance; Andrea De Bertoldi, segretario Commissione Finanze e Tesoro – Coordinatore Consulta dei Parlamentari Commercialisti; Matteo De Lise, presidente UNGDCEC; Riccardo Di Stefano, presidente dei Giovani Imprenditori Confindustria; Andrea Ferrari, presidente AIDC; Chiara Gribaudo, XI Commissione (Lavoro Pubblico e Privato) alla Camera; Alberto Luigi Gusmeroli, vicepresidente VI Commissione (Finanze) Camera dei Deputati; Maria Pia Nucera, presidente ADC; Ernesto Maria Ruffini (nella foto in alto), direttore dell’Agenzia delle Entrate; Massimiliano Salini, parlamentare Europeo; Gaetano Stella, presidente Confprofessioni.

In chiusura di giornata, alle ore 16.00, il workshop “L’impatto del Codice della Crisi sulla liquidazione dell’attivo concorsuale. Quale supporto per i professionisti?” a cura di Astebook, con Sonia Mazzucco, giunta UNGDCEC; Giovanni Colmayer, senior consultant YARD CAM S.r.l.; Salvatore Sanzo, Studio Legale LCA.

Amanti del padel, occhio agli infortuni: ecco i più comuni

ROMA – È uno sport divertente e ricreativo, praticato sempre da più persone, ma allo stesso tempo fisicamente impegnativo. Conoscere i fattori di rischio aiuta a prevenire gli infortuni e ad aumentare le prestazioni. Il padel è nato negli anni Sessanta in Messico, ma solo oggi ha appassionato l’Europa, dove si registra un aumento esponenziale…

Scintille Conte-Gualtieri sull’inceneritore a Roma: “Inquina”, “No, aiuta il clima”

ROMA – Il futuro termovalorizzatore di Roma continua a infiammare il dibattito tra Partito democratico e Movimento Cinque Stelle. Botta e risposta a colpi di tweet tra il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, e il leader del M5S, Giuseppe Conte, un tempo compagni di Governo. A ‘cominciare’ è stato proprio l’ex premier, che all’annuncio del…

Covid. Fnomceo: da studi, annebbiamento non dura oltre 6 mesi

ROMA – “La tempistica della durata di un eventuale annebbiamento a seguito dell’infezione da Centaurus è legata naturalmente al numero dei casi che abbiamo in letteratura. Gli studi, al momento, non ci aiutano a fare una prognosi precisa rispetto a questo dato che, comunque, sembra essere legato ad una durata non superiore ai 6 mesi…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: