D’Amato: “Nel Lazio rischio concreto di chiusura scuole”

d’amato:-“nel-lazio-rischio-concreto-di-chiusura-scuole”

ROMA – “Il rischio chiusura c’è sempre perché dipende da come corre il virus. Già sono stati adottati provvedimenti nelle zone rosse, come nella provincia di Frosinone. Noi speriamo di no, ma il rischio è concreto. Anche perché vedo che nei fine settimana c’è un costante allenamento della tensione e quando si allenta la tensione non è mai positivo. Questo porterà sicuramente degli elementi critici nei prossimi giorni”. Così Alessio D’amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio, intervento questa mattina a margine della campagna di tamponi molecolari promossi dall’Università Sapienza di Roma, ha risposto all’agenzia Dire che gli chiedeva se c’è il rischio di dover chiudere le scuole.

LEGGI ANCHE: Da lunedì la provincia di Frosinone è in zona arancione

L’articolo D’Amato: “Nel Lazio rischio concreto di chiusura scuole” proviene da Ragionieri e previdenza.

Fisco, De Lise (commercialisti): Includere le associazioni professionisti nel regime forfettario

Il sottosegretario Federico Freni (Mef) incontra una delegazione del’Ungdcec  ROMA - “Chiediamo al governo, in particolare al ministro dell’Economia e delle Finanze, di includere nel...

In Illinois spari sulla parata del 4 luglio: almeno 6 morti

ROMA – Un maschio bianco, di 18 o 20 anni circa, con capelli lunghi neri, piccolo di corporatura, con indosso una t-shirt bianca o blu: questo l’identikit diffuso dalla polizia dell’Illinois, negli Stati Uniti, di un uomo che ha aperto il fuoco sui partecipanti alla parata del 4 luglio uccidendo almeno sei persone. I riferimenti…

Nato, Altun (minoranza curda in Svezia): “Ci hanno tradito ma non ci arrendiamo”

ROMA – Il memorandum siglato fra Turchia, Svezia e Finlandia che dovrebbe aprire all’adesione dei due Paesi scandinavi alla Nato “è vergognoso e a spese della popolazione curda”. Nonostante questo, però, “crediamo nella società svedese e nella sua democrazia e sappiamo che il popolo svedese è con noi”. A parlare così è Ridvan Altun, portavoce…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: