Cultura, antiche casate e ciclovie per Bergamo capitale 2023

cultura,-antiche-casate-e-ciclovie-per-bergamo-capitale-2023

Di Giacomo Cozzaglio

MILANO – Due capoluoghi lombardi si preparano ad essere capitali della cultura italiana nel 2023. Oggi il sindaco di Bergamo Giorgio Gori ha presentato il progetto pilota realizzato assieme alla Provincia. Il titolo è ‘Di famiglia in famiglia’ e consiste nella creazione di itinerari storici, culturali ed enogastronomici attraverso i racconti delle più importanti casate bergamasche dal XIII al XIX secolo e percorsi tra ville, borghi e castelli. Al progetto hanno già aderito 22 comuni, una partecipazione che il sindaco Gori definisce “occasione per un’attivazione positiva dei territori provinciali”.

L’iniziativa principale per il 2023 si chiama invece “città illuminata” raccoglierà tutti gli eventi di Bergamo e Brescia e anche i progetti comuni, come la ciclovia per unire i due territori finanziata con 6 milioni di euro stanziati da Regione Lombardia. Le varie attività per il 2023 si articoleranno su 4 aree: cultura come cura, città-natura, patrimonio nascosto e città che inventa.

“L’auspicio è che questa sia un’occasione perché Bergamo e Brescia possano crescere insieme”, spiega Gori alla Dire, sottolineando l’importanza per il rilancio del turismo anche in vista delle Olimpiadi di Milano-Cortina del 2026. Parlando del ‘turismo lento’ di sentieri e ciclovie, il primo cittadino ha sottolineato come esso sia “molto apprezzato dai giovani europei. Ci piacerebbe che Bergamo e Brescia diventassero per loro la metà del 2023”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Cultura, antiche casate e ciclovie per Bergamo capitale 2023 proviene da Ragionieri e previdenza.

Cozzolino (S&D): Allarmante i dati sulla disoccupazione, uno su sette non lavora

Lo rende noto l’europarlamentare dei Socialisti e Democratici europei “La situazione della disoccupazione in Italia è allarmante. Al di là dei numeri ufficiali dell’Istat, secondo...

Marzano: “La libertà è responsabilità. Ecco a che serve il consenso informato”

MODENA – “Parlerò indossando la mascherina per rispetto di chi viene dopo di me”. La filosofa Michela Marzano, a Modena per il FestivalFilosofia, ha iniziato con queste parole la sua presentazione alla stampa della lezione magistrale che dedicherà al tema del consenso e della libertà. È appena uscito Massimo Cacciari e Marzano entra subito nel…

‘Conosciamo la Frasca’: Ambiente Mare Italia organizza una visita al monumento naturale di Civitavecchia

Di Piero Battaglia (foto di Dario Baghini) ROMA – L’associazione Ambiente Mare Italia (Ami) ha inaugurato oggi la nuova delegazione territoriale di Civitavecchia-Tarquinia e ha scelto di celebrare questo evento con una passeggiata archeologica-naturalistica alla scoperta del monumento naturale La Frasca, polmone verde di Civitavecchia e raro esempio di biodiversità. “Desideriamo far conoscere questa meravigliosa…