Covid, sì al green pass: dal Parlamento europeo via libera al certificato digitale Ue

covid,-si-al-green-pass:-dal-parlamento-europeo-via-libera-al-certificato-digitale-ue

Di Alessio Pisanò

BRUXELLES – L’Europarlamento ha approvato oggi a larga maggioranza i regolamenti sul Certificato digitale Ue, relativi sia ai cittadini dell’Unione europea che a quelli di Paesi terzi residenti nell’Ue. Il regolamento relativo ai cittadini di Stati membri è passato con 546 voti favorevoli, 93 contrari e 51 astensioni. Quello dedicato a cittadini di Paesi terzi con 553 sì, 91 no e 46 astenuti.

Il Certificato digitale Ue, messo a punto per favorire un graduale ritorno agli spostamenti per lavoro o turismo e per contribuire alla ripresa delle attività economiche, dovrà ora attendere l’approvazione formale da parte del Consiglio ed essere pubblicato nella Gazzetta ufficiale. Entrerà ufficialmente in vigore dal primo luglio con una validità di 12 mesi.

Esso sarà emesso in versione cartacea o digitale a titolo gratuito da ciascuno Stato membro (alcuni hanno già cominciato dal primo giugno) e grazie a un codice Qr attesterà l’avvenuta vaccinazione contro il Covid-19, la guarigione dall’infezione o un test negativo molecolare o antigenico negativo effettuato nelle precedenti 72 ore.
]]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it>

L’articolo Covid, sì al green pass: dal Parlamento europeo via libera al certificato digitale Ue proviene da Ragionieri e previdenza.

L’Unione europea firma con Novavax: 200 milioni di dosi di vaccino e “più garanzia contro le varianti”

di Alessio PisanòBRUXELLES – La Commissione europea ha firmato un contratto con l’azienda farmaceutica americana Novavax di acquisto vaccini anti Covid-19 una volta che questo verrà esaminato e approvato dall’Agenzia europea del farmaco (Ema) come sicuro ed efficace.Come riferisce una nota della Commissione, gli Stati membri potranno acquistare fino a 100 milioni di dosi del…

Bimbo palestinese ucciso, un video accusa Israele: “Soldati hanno sparato ad auto in retromarcia”

L’organizzazione israelo-palestinese B’Tselem ha diffuso due video registrati dalle telecamere di sorveglianza che proverebbero che l’esercito israeliano ha aperto il fuoco contro un’automobile civile, causando la morte di un bambino di 11 anni. L’incidente è avvenuto il 28 luglio scorso a Beit Ummar, un villaggio nella Cisgiordania. Nei video è possibile vedere il momento in…

Nieddu: “La Sardegna non andrà in zona gialla”

CAGLIARI – “Chiariamo una volta per tutte che la Sardegna non andrà in zona gialla. Sono tutti convinti che con il raggiungimento del 10% di terapie intensive il passaggio sia automatico, non è così”. A ribadirlo è l’assessore regionale alla Sanità, Mario Nieddu, parlando con i giornalisti prima della riunione della commissione Salute del Consiglio…