Covid: Amitrano (M5s), stop insulti tra Regione e Comune

NAPOLI – “Negli ultimi giorni lo scontro verbale tra il presidente della Regione Campania e il Sindaco di Napoli ha raggiunto livelli eccessivi e, specialmente in questo momento, francamente inopportuni. Auspico che si possano al più presto abbassare i toni, garantendo la massima collaborazione e unità d’intenti tra Istituzioni che devono operare nell’esclusivo interesse dei cittadini”.
Lo afferma Alessandro Amitrano (M5s), segretario di Presidenza della Camera dei deputati. “Il dibattito tra i vertici delle due Istituzioni si è da tempo trasformato in un continuo ed ossessivo scambio di offese ed attacchi che trascende ogni, ben legittima, differenza politica, caratteriale, d’interpretazione del proprio ruolo, diventando una sorta di guerra personale”.

“Ma questa degenerazione – osserva Amitrano – rischia di portare solo danni e un’involuzione dei rapporti istituzionali. Rivolgo un appello affinché i toni ritornino nell’alveo di un sano, ancorché acceso, dibattito politico, salvaguardando una unità di intenti che, specie alla luce della difficile fase che stiamo attraversando a causa dell’emergenza da Covid-19, dovrebbe essere un elemento irrinunciabile di visione comune”.

Colpo di Stato in Burkina Faso. Arrestato il presidente, sciolti Governo e Parlamento

ROMA – Il Movimento patriottico per la salvaguardia e la restaurazione del Burkina Faso (Le Mouvement patriotique pour la sauvegarde et la restauration Mprs) annuncia la presa del potere: in un discorso tenuto davanti alle telecamere della tv di stato Rtb, il capitano Sidsoré Kader Ouedraogo ha confermato la deposizione del presidente Roch Marc Christian…

A Bruxelles si scatena la violenza no vax: aggredito giornalista della Dire

BRUXELLES – Si è conclusa con 70 arresti e diversi feriti tra manifestanti e agenti di polizia la manifestazione contro le misure anti-Covid, che si è svolta a Bruxelles domenica 23 gennaio. Diversi i danni, tra cui la distruzione dell’ingresso della sede del Servizio di azione esterna dell’Ue nel quartiere europeo della capitale belga. Tra…

Sondaggio Tecnè: cresce del 7% la spesa degli italiani per il consumo di beni e servizi

ROMA – Gli italiani tornano ad aprire il proprio portafogli e a riempire il carrello della spesa di beni e servizi. Dopo una contrazione pari a -12% registrata nel 2020, nel 2021 la spesa media mensile delle famiglie, al netto del computo degli affitti figurativi, fa registrare una crescita pari a +7%, percentuale che corrisponde…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: