Comunali Roma, Michetti: “Priorità sicurezza, decoro e partite iva. Sul saluto romano…”

comunali-roma,-michetti:-“priorita-sicurezza,-decoro-e-partite-iva.-sul-saluto-romano…”

ROMA – “Sono estremamente lusingato per la mia candidatura, dai partiti più piccoli ai più grandi tutti hanno espresso consenso. Molti cittadini non mi conoscono? Dovremo girare tutta la città e raccontare ai cittadini il nostro sogno, l’importante è creare rapporto di affetto con le persone. Il mio slogan sarà ‘alla città eterna sia restituito il ruolo di caput mundi’”. Così il candidato sindaco di Roma del Centrodestra, Enrico Michetti durante un’intervista a Sky Tg24.

LEGGI ANCHE: Roma, il ‘tribuno’ e la giudice: il centrodestra lancia il tandem Michetti-Matone

“Le mie priorità da sindaco? La sicurezza è importante, ci sono interi quartieri assediati dalla criminalità, poi il decoro urbano e i rifiuti. Abbiamo un capitale enorme che sono i dipendenti di Roma Capitale e le partite iva già gravate dalla pandemia, noi agevoleremo il loro lavoro”, aggiunge Michetti. “I rifiuti sono un problema ma vanno affrontati. Come? con un circuito virtuoso, il rifiuto deve diventare prodotto, bisogna spingere sulla raccolta differenziata e gli impianti vanno fatti. Il rifiuto in strada è già quello una discarica, Roma deve dotarsi di impianti necessari, innovativi e meno impattanti possibile”.

LEGGI ANCHE: Roma, Sgarbi: “Farò assessore alla Cultura gratis, centrodestra vince al primo turno”

“Le mie frasi sul saluto romano? Era un contesto in cui spiegavo come tecnicamente nacque saluto di Roma. Se non si può parlare neanche più della storia…”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Comunali Roma, Michetti: “Priorità sicurezza, decoro e partite iva. Sul saluto romano…” proviene da Ragionieri e previdenza.

Bimbo palestinese ucciso, un video accusa Israele: “Soldati hanno sparato ad auto in retromarcia”

L’organizzazione israelo-palestinese B’Tselem ha diffuso due video registrati dalle telecamere di sorveglianza che proverebbero che l’esercito israeliano ha aperto il fuoco contro un’automobile civile, causando la morte di un bambino di 11 anni. L’incidente è avvenuto il 28 luglio scorso a Beit Ummar, un villaggio nella Cisgiordania. Nei video è possibile vedere il momento in…

Nieddu: “La Sardegna non andrà in zona gialla”

CAGLIARI – “Chiariamo una volta per tutte che la Sardegna non andrà in zona gialla. Sono tutti convinti che con il raggiungimento del 10% di terapie intensive il passaggio sia automatico, non è così”. A ribadirlo è l’assessore regionale alla Sanità, Mario Nieddu, parlando con i giornalisti prima della riunione della commissione Salute del Consiglio…

La Torre: “L’oro di Jacobs? Solo chi non lo conosce può avere dubbi”

Dalla nostra inviata Erika Primavera TOKYO – “Ho letto cosa scrivono alcuni giornalisti stranieri: non sta scritto da nessuna parte che il vincitore dei 100 metri delle Olimpiadi debba essere per forza americano o anglosassone. Soltanto chi non conosce il percorso di Marcell e la maniacalità dei suoi allenamenti può avere qualche dubbio”. Così il…