Comunali Napoli, Bassolino: “No rinvii, chi pensa di ‘spompare’ candidati sbaglia palazzo”

comunali-napoli,-bassolino:-“no-rinvii,-chi-pensa-di-‘spompare’-candidati-sbaglia-palazzo”

NAPOLI – “L’augurio di tanti è che le prossime elezioni comunali si possano tenere nei tempi previsti”. Lo chiede Antonio Bassolino, candidato sindaco di Napoli. In un post su Facebook, l’ex governatore della Campania scrive che “è interesse della città, messa davvero molto male, impegnare le sue forze migliori per risollevarla da una crisi senza precedenti. Se poi qualcuno punta a un rinvio di mesi sperando così di spompare, come si legge, chi già si è candidato allora ha sbagliato palazzo: per quanto mi riguarda sono allenato alle corse di diversa lunghezza e sono specialista del passo dopo passo”.

LEGGI ANCHE: Ritorno al futuro made in Naples. Soggetto e regia Antonio Bassolino

L’articolo Comunali Napoli, Bassolino: “No rinvii, chi pensa di ‘spompare’ candidati sbaglia palazzo” proviene da Ragionieri e previdenza.

Nieddu: “La Sardegna non andrà in zona gialla”

CAGLIARI – “Chiariamo una volta per tutte che la Sardegna non andrà in zona gialla. Sono tutti convinti che con il raggiungimento del 10% di terapie intensive il passaggio sia automatico, non è così”. A ribadirlo è l’assessore regionale alla Sanità, Mario Nieddu, parlando con i giornalisti prima della riunione della commissione Salute del Consiglio…

La Torre: “L’oro di Jacobs? Solo chi non lo conosce può avere dubbi”

Dalla nostra inviata Erika Primavera TOKYO – “Ho letto cosa scrivono alcuni giornalisti stranieri: non sta scritto da nessuna parte che il vincitore dei 100 metri delle Olimpiadi debba essere per forza americano o anglosassone. Soltanto chi non conosce il percorso di Marcell e la maniacalità dei suoi allenamenti può avere qualche dubbio”. Così il…

Il Canada accoglierà tre atleti del team rifugiati di Tokyo 2020

ROMA – Il Canada è il primo Paese a decidere di accogliere tre degli atleti della squadra dei 29 rifugiati presente alle Olimpiadi di Tokyo 2020 grazie a un programma congiunto tra il Comitato internazionale olimpico (Cio) e l’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati (Unhcr). Tre corridori mezzofondisti sudsudanesi – Paulo Amotun Lokoro, Nathike Lokonyen…