Coldiretti: firma Mattarella su Dl Agricoltura risposta importante

Bene le misure a sostegno del settore primario

Roma, 15 mag. (askanews) – Soddisfazione da parte di Coldiretti per la firma del Dl agricoltura da parte del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, poiché “è la conferma che quanto contenuto nel decreto rappresenta un segnale importante per il mondo agricolo e una risposta concreta alle richieste di misure a sostegno del settore”, spiega Coldiretti in una nota.

Una su tutte è la possibilità di beneficiare della moratoria dei debiti per 145mila imprese agricole, della pesca e acquacoltura che hanno registrato una diminuzione pari almeno al 20% del volume d’affari dell’anno 2023 rispetto a quello dell’anno 2022. Fondamentale era poi per Coldiretti mantenere lo stop al fotovoltaico selvaggio. “Ora è stato fatto un giusto intervento per fermare le speculazioni dei grandi fondi di investimento che in molte aree del Paese sta mettendo in difficoltà la produzione agricola”, spiega la confederazione agricola.

Per quanto riguarda la fauna selvatica, prosegue Coldiretti, ora sarà necessario un cambio di passo da tutte le regioni. “Con questo decreto Dl firmato oggi – conclude – ci saranno aiuti importanti per le filiere in difficoltà, risposte concrete anche sul tema delle pratiche sleali, con pagamenti più rapidi per gli agricoltori che vengono danneggiati e dove si rafforza il lavoro di Ismea sui costi medi di produzione”.