Cittadini in azione per ripulire la spiaggia di Nisida

In trenta per ripulire la spiaggia Cala Badessa di Nisida. Armati di mascherine, guanti e sacchetti, e rispettando il distanziamento, molti cittadini napoletani si sono ritrovati per raccogliere una tonnellata di rifiuti. Bottiglie di plastica, polistirolo, pezzi di stoffa, cotton fioc, pneumatici, calzature, persino maschere da sub e un telefono cellulare.

Una mattinata impegnativa, quella di sabato 9 gennaio, al solo scopo di ripulire il litorale dai rifiuti che il mare ha “rigettato” dopo le ultime mareggiate.

“Ci auguriamo che il nostro piccolo gesto possa sensibilizzare tutti gli amanti del mare e della nostra città a rispettare la natura”, afferma Maurizio Marchese, presidente dell’associazione Sup&Gang che insieme a N’sea Yet e Round Table 18 Napoli lido Pola, nonostante la pioggia, ha dato vita all’iniziativa. Sup&gang nelle prossime settimane si ritroverà sul litorale di Pozzuoli per portare avanti le proprie attività.

Senegal, l’oppositore Sonko libero su cauzione. Resta incriminato

di Brando Ricci ROMA – È stato rilasciato su cauzione, ma sottoposto a controllo giudiziario e incriminato per stupro, Ousmane Sonko, alla guida del partito di opposizione Patriotes du Sénégal pour le travail, l’èthique et la fraternité (Pastef). Il suo fermo, mercoledì, aveva provocato disordini in tutto il Paese. Negli scontri con le forze dell’ordine…

In Sardegna primi test Covid all’ingresso: tre positivi

CAGLIARI – Partiti questa mattina i controlli e i test ai viaggiatori in arrivo in Sardegna, così come previsto dalle misure di sicurezza anti-Covid disposte dall’ultima ordinanza del presidente della Regione, Christian Solinas, per tutte le persone in arrivo nell’isola; tre le positività rilevate. È un primo bilancio quello che emerge dall’attività portata avanti dal…

Covid, Regione Calabria aderisce a progetto europeo di raccolta plasma

REGGIO CALABRIA – La Regione Calabria ha aderito al progetto “Emergency support instrument” (Esi), lo strumento approntato dall’Unione Europea per aiutare gli Stati membri ad affrontare l’emergenza legata al Sars-Cov-2, attraverso il quale la Commissione europea fornisce supporto finanziario ai servizi trasfusionali europei impegnati nella raccolta di plasma da convalescente Covid-19.”La raccolta di plasma –…