Cassa ragionieri, da oggi il sito web è accessibile anche per chi è affetto da disabilità

 

Pagliuca: “Cnpr fornirà servizi e informazioni senza discriminazioni”

 

ROMA – Un portale accessibile per chi è affetto da disabilità, anche lievi, grazie all’intelligenza artificiale. E’ il sito istituzionale della Cassa di previdenza dei ragionieri e degli esperti contabili, presieduta da Luigi Pagliuca, che ha sviluppato un portale con profili di accessibilità che vanno incontro a chi è affetto da disabilità visive e motorie.

“Un’iniziativa che rende la nostra Cassa ancora più accessibile – spiega il presidente Pagliuca – Il 20% della popolazione mondale è affetta da disabilità visive e motorie, che causano difficoltà nella fruizione dei servizi digitali e web. Abbiamo deciso di adottare la massima accessibilità per gli associati con un sistema di intelligenza artificiale: in questo modo forniremo servizi e informazioni fruibili al meglio da tutti gli iscritti, senza discriminazioni”.

La soluzione adottata dalla Cassa, coordinata da Francesco Guerrisi, responsabile dell’area gestione sistemi informativi della Cnpr, è fornita dalla società AccessiWay, partner italiano della società AccessiBe, leader mondiale di soluzioni di accessibilità WCAG (Web Content Accessibilità Guidelines), ed è adottata da oltre 150mila siti web internazionali pubblici e privati.

Sarà quindi possibile scegliere il profilo di accessibilità più adatto (ad esempio per epilessia, per gli ipovedenti, per disabilità cognitive, ADHD, per non vedenti tramite screen reader oppure per navigare utilizzando la tastiera). Sarà poi possibile personalizzare questi profili per regolare la visibilità dei contenuti: tutto questo permetterà una migliore fruizione dei servizi digitali offerti dalla Cassa.

Schiano di Visconti: “No ad assunzioni di parenti dei consiglieri in tutti gli uffici regionali”

“Vittoria del centrodestra e soprattutto di Fratelli d’Italia in Consiglio Regionale con l’adozione da parte dell’ufficio di presidenza del nuovo provvedimento normativo che estende...

Covid, in Giappone gli esperti confermano: “Omicron più contagiosa ma sintomi più lievi”

FUKUOKA – Secondo l’Istituto nazionale del Giappone per le malattie infettive, “le persone infette dalla variante omicron del coronavirus mostrano la tendenza a manifestare sintomi lievi o assenti, sebbene l’infettività della variante sia più forte di quella della variante delta, che sta rapidamente rimpiazzando dovunque”. “Il rischio che le persone sviluppino sintomi gravi dopo essere…

Myanmar, Aung San Suu Kyi condannata a 4 anni al primo processo

ROMA – Un tribunale del Myanmar ha condannato oggi a quattro anni di reclusione Aung San Suu Kyi, la premio Nobel per la pace, alla guida dalla fine degli anni Ottanta del movimento che si oppone all’autoritarismo dei militari. A darne notizia è stato il portavoce della giunta che l’1 febbraio scorso ha rovesciato le…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: