Bullismo; Falco (Corecom): “La violenza sul web ad aprile è aumentata dell’8%”

IN EVIDENZA

Lufthansa, lettera Cda al personale: “Dobbiamo tagliare i costi” 

Previsto lo smantellamento di 125 aeromobili, a rischio posti di lavoro 

Dopo Guagni altre due azzurre positive al Covid

COVERCIANO (ITALPRESS) – Altre due azzurre positive al coronavirus. Dopo il caso di Alia Guagni, che ha dovuto abbandonare il ritiro dopo essere risultata positiva al Covid-19, l’esito dei tamponi effettuati ieri presso il centro tecnico federale di Coverciano ha evidenziato la positività di altre due calciatrici della Nazionale, fa sapere la Figc in una…

Catalfo “Sarà rifinanziata Cig per 18 settimane”

“Tra i rifinanziamenti complessivi, ci sarà anche quello per 18 settimane di Cig”. Lo dice la ministra del Lavoro Nunzia Catalfo a Inblu Radio. “Ci sono delle restrizioni su alcune attività che, però, nel prossimo decreto, che uscirà nelle prossime ore, verranno tutelate con uno stanziamento a fondo perduto e altre misure che cercheranno di…

Siani: «Ricevo sempre più spessosegnalazioni di bambini positivi»

Il pediatra e deputato dem: «A marzo non era mai accaduto. La cosa mi preoccupa, la didattica a distanza in questo momento è inevitabile»

D’Amelio: “Web sia utilizzato per crescita e confronto”

La quarta tappa del webinar @scuolasenzabulli arriva a San Marco Evangelista

 

SAN MARCO EVANGELISTA – “La violenza sul web è cresciuta di otto punti nel solo mese di aprile. Gli effetti del lockdown sui nostri ragazzi sono stati disastrosi.  I dati presentati dal management di Facebook nel nuovo rapporto sul rispetto degli standard della community sono motivo di grande apprensione. Siamo pronti a rilanciare la nostra campagna informativa; realizzata con il supporto del Consiglio regionale della Campania e dell’Agcom; per fornire agli studenti tutti gli strumenti possibili per prevenire episodi di bullismo e cyberbullismo”.

Lo ha dichiarato Domenico Falco; presidente del Corecom Campania; nel corso del webinar “didattica a distanza @scuolasenzabulli” che ha visto coinvolti gli alunni dell’istituto comprensivo statale “Raffaele Viviani” di San Marco Evangelista, coordinati dalla professoressa Manuela Antoniciello.

“Serve la collaborazione di tutti per arginare questa deriva di violenza – ha concluso il presidente Falco – e il nostro impegno è quello di portare avanti la campagna di prevenzione con il coinvolgimento delle scuole; ragazzi; famiglie; esperti e istituzioni”.

“Le risorse del web e della comunicazione digitale devono essere utilizzate per la crescita dei rapporti interpersonali; delle relazioni umane e non come strumenti di violenza – ha affermato Rosa D’Amelio; presidente del Consiglio regionale della Campania – ci siamo attivati; primi in Italia; per una legge che aiuti a prevenire i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo e che veda protagonisti i giovani”.

Per Gabriele Cicala; sindaco di San Marco Evangelista: “Nell’ultimo decennio il fenomeno del bullismo sta prendendo piede a ritmi impressionanti e non basta intervenire solo con forme repressive. E’ importante il ruolo che possono esercitare i genitori per far comprendere ai loro figli l’importanza del rispetto dei propri coetanei e del prossimo. Bisogna partire dalla famiglia”.

Il ruolo della scuola è stato sottolineato in un video messaggio dal dirigente dell’Istituto; Carlo Guarino; che ha evidenziato l’impegno del corpo docente nel sensibilizzare gli alunni attraverso letture; filmati e lavori realizzati in classe realizzati dagli studenti stessi: “Da sei anni lavoriamo sodo su questi temi con il supporto di esperti e forze dell’ordine e intendiamo proseguire su questa strada per mettere in guardia i nostri ragazzi”.

Concetto ribadito anche dall’intervento di Domenico Bianducci; primo collaboratore del dirigente dell’istituto: “Siamo all’avanguardia nella lotta al bullismo e al cyberbullismo attraverso l’attivazione di corsi specifici. Dal 2017 abbiamo preparato un protocollo rigido che illustra i pericoli che arrivano dalle nuove tecnologie e invitiamo i ragazzi a fare molta attenzione nell’utilizzo di questi strumenti”.

Con le scuole chiuse la situazione sembra essere peggiorata come testimonia Ivana Nasti; direttore del Servizio ispettivo dell’Agcom: “Bullismo e cyberbullismo sono tra le minacce più temute dai giovani. Un adolescente su due ha subito almeno una volta un atto di bullismo. La chiusura delle scuole ha comportato un aggravamento della situazione e fenomeni come il Trolling che colpisce le ragazze in particolar modo; sono esplosi. E’ importante allora agire con attività di prevenzione per ridurre la lesività del fenomeno come stiamo facendo con il Corecom Campania”.

A sostegno della campagna @scuolasenzabulli anche il Rotary club Napoli Angioino,  presieduto dal professor Nicola Pasquino; ha offerto la professionalità dei suoi iscritti per combattere il fenomeno.  A rispondere all’invito la psicologa e psicoterapeuta Giovanna D’Apolito: “Il bullismo è un fenomeno di gruppo che può essere fermato dal gruppo stesso se c’è capacità di dialogo e confronto. Il cyberbullismo è più pericoloso in quanto difficile da snidare e le cose pubblicate in rete restano lì e raggiungono tante persone amplificando la portata del fenomeno. Bisogna agire allora in termini di prevenzione coinvolgendo le famiglie e le classi nel loro insieme”.

Anche l’avvocato penalista Valentina Varano ha offerto il suo contributo agli studenti: “Dal 2017 la legge parla chiaro. I minori sono chiamati a rispondere dei loro comportamenti che si configurano come reati veri e propri. E ne risponderanno davanti a un giudice che può disporre anche della loro libertà personale. I percorsi di riabilitazione sono particolarmente lunghi e complessi. L’invito che rivolgo ai ragazzi è: pensateci bene prima di postare”.

#DISTANTIMAUNITI

ULTIM'ORA

Lufthansa, lettera Cda al personale: “Dobbiamo tagliare i costi” 

Previsto lo smantellamento di 125 aeromobili, a rischio posti di lavoro 

Dopo Guagni altre due azzurre positive al Covid

COVERCIANO (ITALPRESS) – Altre due azzurre positive al coronavirus. Dopo il caso di Alia Guagni, che ha dovuto abbandonare il ritiro dopo essere risultata positiva al Covid-19, l’esito dei tamponi effettuati ieri presso il centro tecnico federale di Coverciano ha evidenziato la positività di altre due calciatrici della Nazionale, fa sapere la Figc in una…

Catalfo “Sarà rifinanziata Cig per 18 settimane”

“Tra i rifinanziamenti complessivi, ci sarà anche quello per 18 settimane di Cig”. Lo dice la ministra del Lavoro Nunzia Catalfo a Inblu Radio. “Ci sono delle restrizioni su alcune attività che, però, nel prossimo decreto, che uscirà nelle prossime ore, verranno tutelate con uno stanziamento a fondo perduto e altre misure che cercheranno di…

Siani: «Ricevo sempre più spessosegnalazioni di bambini positivi»

Il pediatra e deputato dem: «A marzo non era mai accaduto. La cosa mi preoccupa, la didattica a distanza in questo momento è inevitabile»

Ascolti tv ieri, 25 ottobre 2020: L’Allieva, Live Non è la D’Urso, Che tempo che fa | Dati Auditel ieri

L’Allieva contro Live Non è la d’Urso, Che tempo che fa contro Non è L’Arena. Chi ha vinto la sfida relativa agli ascolti tv di ieri sera, domenica 25 ottobre 2020? Ecco tutti i dati Auditel di ieri sera. Da un lato l’amatissima fiction con Alessandra Mastronardi, Lino Guanciale e Giorgio Marchesi. Dall’altra, sull’ammiraglia avversaria,…