Brazil is the 4th most dangerous country for environmental activists

By Bianca Oliveira

SÃO PAULO – In a report released this Sunday (12) by the NGO Global Witness, Latin America stands out as the most lethal region to defenders of the environment and land rights, as it concentrates 7 among the 10 countries that registered the most deaths of activists.

Brazil ranks 3rd in Latin America and 4th in the world, with 20 activist murders throughout 2020. More than 70% of the country’s cases took place in the Amazon and half of them targeted indigenous and riverine peoples.

Colombia leads the ranking,

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

Cozzolino (S&D): Allarmante i dati sulla disoccupazione, uno su sette non lavora

Lo rende noto l’europarlamentare dei Socialisti e Democratici europei “La situazione della disoccupazione in Italia è allarmante. Al di là dei numeri ufficiali dell’Istat, secondo...

Marzano: “La libertà è responsabilità. Ecco a che serve il consenso informato”

MODENA – “Parlerò indossando la mascherina per rispetto di chi viene dopo di me”. La filosofa Michela Marzano, a Modena per il FestivalFilosofia, ha iniziato con queste parole la sua presentazione alla stampa della lezione magistrale che dedicherà al tema del consenso e della libertà. È appena uscito Massimo Cacciari e Marzano entra subito nel…

‘Conosciamo la Frasca’: Ambiente Mare Italia organizza una visita al monumento naturale di Civitavecchia

Di Piero Battaglia (foto di Dario Baghini) ROMA – L’associazione Ambiente Mare Italia (Ami) ha inaugurato oggi la nuova delegazione territoriale di Civitavecchia-Tarquinia e ha scelto di celebrare questo evento con una passeggiata archeologica-naturalistica alla scoperta del monumento naturale La Frasca, polmone verde di Civitavecchia e raro esempio di biodiversità. “Desideriamo far conoscere questa meravigliosa…