Bonus da 200 euro in buoni carburante a 800 dipendenti, lo scatto di Wamgroup

bonus-da-200-euro-in-buoni-carburante-a-800-dipendenti,-lo-scatto-di-wamgroup

MODENA – Un bonus di 200 euro sotto forma di buoni carburante per tutti gli 800 dipendenti italiani. È l’iniziativa del gruppo Wamgroup, azienda modenese specializzata a livello internazionale negli impianti per trattamento di materiali alla rinfusa, che in questi giorni è intervenuto per sostenere i propri dipendenti alle prese con i costi crescenti di bollette, alimenti e carburante, come previsto dal decreto Aiuti Bis. Si tratta di “una scelta rilevante, che si inserisce in una strategia aziendale più ampia volta a promuovere sempre di più nuove soluzioni nell’ambito del welfare aziendale”, dicono in azienda.

Già nei mesi scorsi, infatti, la fabbrica con sede a Ponte Motta di Cavezzo aveva introdotto interventi a sostegno delle famiglie dei lavoratori distribuendo buoni spesa per contrastare le difficoltà dovute all’aumento dei prezzi dei beni di prima necessità. “In un quadro macroeconomico incerto e in rapida evoluzione- aggiungono in azienda- cercare di concentrare le forze e sostenere i dipendenti è parte integrante della strategia di Wamgroup che accanto alla continua espansione e ai numerosi investimenti in ricerca, introduce aiuti tangibili ai propri lavoratori, a favore del territorio e a sostegno della stabilità occupazionale nell’area”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Bonus da 200 euro in buoni carburante a 800 dipendenti, lo scatto di Wamgroup proviene da Ragionieri e previdenza.

Poeti, artisti e letterati a Caserta per la cerimonia di premiazione della rassegna multimediale

“ ”, sussurra Gandalf, mentre i fuochi delle Torri-faro sulle Montagne Bianche vengono avvistati da Aragorn,  che convince il re di Rohan a...

E Sgarbi parla via Facebook: “Il silenzio elettorale? Una grande stronzata”

BOLOGNA – “Il silenzio elettorale è una grande stronzata”. Parola di Vittorio Sgarbi, parlamentare uscente e candidato del centrodestra nell’uninominale di Bologna per il Senato, che alla vigilia del voto per le politiche interviene via Facebook e pubblica o rilancia sulla propria pagina i video-messaggi realizzati in suo sostegno da diversi volti noti. LEGGI ANCHE:

In India tempesta perfetta su scuola e case famiglia ‘made in Bologna’

BOLOGNA – Travolti dal “disastro perfetto”. La pandemia prima, la guerra poi e ora inflazione e stangata sulle bollette si sono abbattute su scuole e case famiglia attive in India ma ‘Made in Bologna’. È dal 1996 che un’organizzazione di Bologna, Namaste, opera in due Stati del sud del paese asiatico, Kerala e Tamil Nadu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: