Blitz ambientalista a Milano: vernice contro la facciata della Scala

Polizia blocca 5 attivisti di “Ultima generazione”. Muro già pulito

Milano, 7 dic. (askanews) – Intorno alle 7.40 di questa mattina a Milano, cinque attivisti del gruppo ambientalista “Ultima generazione” hanno lanciato della vernice verde e azzurra contro la facciata del Teatro alla Scala. I poliziotti di guardia all’esterno del Piermarini li hanno immediatamente bloccati e li hanno accompagnati in questura dove sono stati identificati e presumibilmente verranno denunciati per “imbrattamento su cose di interesse storico o artistico”.

I cinque sono giovani, sia ragazzi che ragazze. La parte del muro sporcata dalla vernice è già stata pulita dai dipendenti dell’Amsa intervervenuti immediatamente con un mezzo. Questa sera alla Scala andrà in scena la Prima che inaugura la nuova stagione dell’opera, a cui parteciperanno le massime cariche dello Stato.

Si tratta dell’ennesima azione di “disobbedienza civile non violenta contro il collasso ecoclimatico” messa in atto in questi mesi in diverse città italiane e del mondo, dai militanti della formazione ambientalista che si batte in particolare per lo stop all’uso delle fonti fossili. Tra quelle più eclatanti, i blitz nei musei dove giovani attivisti hanno incollato le propor mani a opere famose.

VIDEO | Al Lago di Ledro dopo due anni torna il Tuffo della Merla, è un successo

BOLOGNA – "Ci sono solo 5 gradi, niente di che". Questa frase riassume bene lo spirito ‘pazzo’ e temerario alla base del tradizionale "tuffo della merla" nelle acque (solitamente ghiacciate) del lago di Ledro negli ultimi giorni di gennaio. L’iniziativa, che in Trentino Alto Adige ha una storia ormai consolidata, è andata in scena nuovamente

Il Papa in partenza per il Congo, l’appello: “C’è un buco nero dell’informazione, il mondo apra gli occhi”

ROMA – Rompere il silenzio sui conflitti armati in Congo, un Paese vittima della propria stessa ricchezza, coltan, cobalto e "terre rare", sulle quali vogliono mettere le mani governi e multinazionali dell’industria elettronica: è l’appello che arriva da Roma, a pochi giorni dalla visita apostolica a Kinshasa di Papa Francesco. Le voci sono quelle di

Morto Ludovico Di Meo. Ex Rai, era direttore generale di San Marino Rtv

Condusse al Tg1 l'edizione straordinaria dell'11 settembre Roma, 29 gen. (askanews) - E' morto Ludovico Di Meo, giornalista con una lunga carriera in Rai, direttore generale di San Marino Rtv. Così il sito dell'emittente ha comunicato la notizia: "Una notizia che sconvolge la San Marino Rtv. Questa mattina, a Roma, è morto il direttore generale
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: