Barillari occupa gli uffici della Regione Lazio: “Non ho il Green Pass, resisto”

barillari-occupa-gli-uffici-della-regione-lazio:-“non-ho-il-green-pass,-resisto”

ROMA – “Sono entrato nel mio ufficio senza greenpass e senza tampone. Da questo momento aspetto le forze dell’ordine che mi dicano che non posso più stare nel mio ufficio a lavorare, aspetto che le autorità di questo Stato, che dovrebbero difendere la Costituzione della Repubblica Italiana, mi vengano a prendere per farmi uscire con la forza. Io non opporrò resistenza: il mio è un atto simbolico, politico, istituzionale, per svegliare le coscienze. Io rispetto la Costituzione Italiana”. Lo scrive su Facebook il consigliere regionale, Davide Barillari, che insieme alla deputata del Gruppo Misto, Sara Cunial, hanno occupato da ieri sera gli uffici della Regione Lazio “per dare un segnale forte di resistenza e solidarietà nei confronti di tutti quei lavoratori che da oggi vedranno calpestati i loro diritti e la loro dignità”.

LEGGI ANCHE: I varchi dei porti bloccati dalla protesta contro il Green Pass

“Noi siamo qui oggi per onorarne la memoria e per difendere con ogni mezzo quei diritti che giorno dopo giorno ci vengono vergognosamente strappati- scrivono in una nota congiunta- Il nostro lavoro, la nostra vita, la nostra dignità non sono barattabili. Noi non siamo in vendita. E non ci piegheremo ad alcun bieco, vile e oltraggioso ricatto qual è quello che si sta compiendo in queste ora chiedendo a milioni di lavoratori italiani di rinunciare al proprio posto o alla propria integrità – affermano – Non avete fatto i conti però con il popolo italiano, con i milioni di cittadini pronti a resistere e a lottare. Tantissime persone oggi sciopereranno o non si presenteranno al lavoro. Esigono ascolto e rispetto. Noi siamo qui a rappresentarle. Siamo con loro in questa battaglia. Siamo stati eletti per questo. Per dar voce ai nostri elettori. Anche e soprattutto se questi sono minoranze. I diritti concessi ai pochi, in cambio di qualcosa, si chiamano privilegi e uno Stato che si erge su questo principio si chiama dittatura – concludono – Non possiamo permetterlo. Ci dovranno portare via con la forza, calpestando fino all’ultimo brandello della legislazione italiana, se vorranno metterci a tacere. In caso contrario noi saremo qui, a dimostrare che ad alzare la testa e a dire NO a tutto questo siamo in tanti e saremo sempre di più”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Barillari occupa gli uffici della Regione Lazio: “Non ho il Green Pass, resisto” proviene da Ragionieri e previdenza.

Giornata contro Aids, test hiv e consulenze gratis al Checkpoint Plus di Roma: oltre 400 in 27 giorni

ROMA – Ben 411 test effettuati a 180 utenti nei 27 giorni di apertura nel periodo fra il 6 luglio e il 9 novembre 2021. Sono questi i numeri del primo semestre di lavoro del ‘Checkpoint Plus’ per la diagnosi precoce dell’hiv, realizzato in via Isernia 4, a Roma, dalla Azienda pubblica di servizi alla…

Le prime pagine dei quotidiani di Mercoledì 1 Dicembre 2021

LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI CORRIERE DELLA SERALA REPUBBLICAIL SOLE 24 ORELA STAMPAIL MESSAGGEROIL GIORNALEAVVENIREIL FATTO QUOTIDIANOIL TEMPOIL MATTINOIL SECOLO XIXIL GIORNOIL MANIFESTOIL DUBBIOLA DISCUSSIONECORRIERE DELLO SPORTLA GAZZETTA DELLO SPORTTUTTOSPORT RIPRODUZIONE RISERVATA Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it L'articolo Le…

Il ministro israeliano: “Tre dosi di vaccino Pfizer proteggono dalla variante Omicron”

ROMA – “I primi dati mostrano che con 3 dosi di vaccino Pfizer si è protetti dalla variante Omicron”. Lo ha annunciato il ministro della sanità di Israele, Nitzan Horowitz. Citato dal ‘Times of Israel’, l’esponente del governo ha precisato che “la situazione è sotto controllo e non c’è motivo di panico. Ci aspettavamo una nuova…