ROMA (Public Policy) – L’aula della Camera ha dato il via libera – martedì sera – alla mozione di maggioranza sulle “iniziative in materia di riforma del credito e del sistema di vigilanza bancaria, a tutela dei risparmiatori e per la salvaguardia della sovranità economica nazionale nell’ambito dell’Unione europea”. Bocciata invece la mozione FdI sulla stessa materia a prima firma di Giorgia Meloni, su cui il Governo aveva espresso parere contrario.

Dopo la discussione sulle linee generali della mozione Meloni, che si è svolta lunedì a Montecitorio, è infatti arrivata la mozione di maggioranza M5s-Lega, a firma dei rispettivi capigruppo Francesco D’Uva e Riccardo Molinari,

 » Continua a leggere sul sito di riferimento