Balletto, all’Arcimboldi Accademia Ucraina porta Lo Schiaccianoci

L’atmosfera natalizia con il balletto classico per eccellenza

Milano, 30 nov. (askanews) – Per il Teatro Arcimboldi si rinnova come ogni anno, l’appuntamento con gli allievi dell’Accademia Ucraina di Balletto per tornare a sognare e a festeggiare l’atmosfera natalizia con il balletto classico per eccellenza: lo Schiaccianoci.

Dopo il successo di Coppelia e La Bella Addormentata, AUB torna con lo spettacolo iconico per eccellenza, quello che è di tradizione per le feste di dicembre: lo Schiaccianoci sarà di nuovo protagonista sul palco del Teatro Arcimboldi con gli allievi dell’Accademia Ucraina di Balletto che lo riproporranno nella versione più tradizionale secondo la tecnica e i principi con i quali vengono formati gli studenti dell’ormai conosciuta accademia meneghina.

Come da tradizione, insieme agli allievi, ci saranno grandi nomi della danza mondiale come Yolanda Correa (prima ballerina del Teatro dell’Opera di Berlino) e Michal Krcmar (primo ballerino del Teatro dell’Opera di Helsinki).

A grande richiesta Lo Schiaccianoci andrà in scena sabato 3 dicembre 2022 alle ore 16.00 e alle ore 21.00 e domenica 4 dicembre alle ore 16.00. Per il pubblico sarà anche possibile assistere alle prove sul palco dello spettacolo domenica 4 dicembre alle 11:00, per un prezzo simbolico.

La magia si rinnova sul palco al TAM per tre repliche il 3 e 4 dicembre 2022.

VIDEO | Al Lago di Ledro dopo due anni torna il Tuffo della Merla, è un successo

BOLOGNA – "Ci sono solo 5 gradi, niente di che". Questa frase riassume bene lo spirito ‘pazzo’ e temerario alla base del tradizionale "tuffo della merla" nelle acque (solitamente ghiacciate) del lago di Ledro negli ultimi giorni di gennaio. L’iniziativa, che in Trentino Alto Adige ha una storia ormai consolidata, è andata in scena nuovamente

Il Papa in partenza per il Congo, l’appello: “C’è un buco nero dell’informazione, il mondo apra gli occhi”

ROMA – Rompere il silenzio sui conflitti armati in Congo, un Paese vittima della propria stessa ricchezza, coltan, cobalto e "terre rare", sulle quali vogliono mettere le mani governi e multinazionali dell’industria elettronica: è l’appello che arriva da Roma, a pochi giorni dalla visita apostolica a Kinshasa di Papa Francesco. Le voci sono quelle di

Morto Ludovico Di Meo. Ex Rai, era direttore generale di San Marino Rtv

Condusse al Tg1 l'edizione straordinaria dell'11 settembre Roma, 29 gen. (askanews) - E' morto Ludovico Di Meo, giornalista con una lunga carriera in Rai, direttore generale di San Marino Rtv. Così il sito dell'emittente ha comunicato la notizia: "Una notizia che sconvolge la San Marino Rtv. Questa mattina, a Roma, è morto il direttore generale
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: