Al via la VII edizione del Premio Letterario “San Giustino Russolillo”

Venerdì prenderà il via la settima edizione del Premio letterario “San Giustino Russolillo”, un prestigioso riconoscimento promosso dall’Associazione della Stampa Campana “Giornalisti Flegrei” e aperto a tutte le studentesse e gli studenti delle scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado, presenti sul territorio del comune di Napoli, delle regioni italiane e in altri 17 paesi in cui operano le congregazioni del Beato Don Giustino Russolillo: dall’Africa al Sud Vietnam.

Il Premio si articola in tre sezioni: Poesia, Carta stampata, web e Foto, e per ciascuna ci saranno premi per il primo, secondo e terzo classificato, con la possibilità di ulteriori riconoscimenti e menzioni speciali.

La giuria, composta da esperti del settore e rappresentanti della cultura e della società, presieduta dal Vicario Generale dei Vocazionisti e dal presidente dell’Associazione della Stampa Campana “Giornalisti Flegrei”, garantendo un giudizio imparziale e autorevole di seguito ha ritenuto premiare per l’edizione 2024:

Per la categoria Web: primo posto dell’ISIS di Quarto, ex aequo 2^ D tutta la classe, referente Noé Sticco; 3^ D Scienze Applicate, Emanuel Capaccio e Vincenzo Montuoro, referente il professore Ennio Silvano Varchetta, e l’IC Giovanni Falcone con Radio Punto Falcone; secondo posto ancora all’ISIS di Quarto, classe 2^ C AFM, Raffaele Di Maro e Carlo De Rosa, professoressa di riferimento la pianurese Angela Loffredo; terzo posto al giornale della Multicenter School.
La categoria Poesia: ex aequo di Gabriele Minopoli dell’Istituto delle suore Madre Russolillo 4^ e Adriano Alessandro Catalano 3^ B dell’ICS 72° Palasciano; secondo posto all’alunno Francesco Pio Scia dell’ICS Ferdinando Russo; il terzo posto a Giulio Manna dell’Istituto Le Villette.
Premio Speciale Ricerca: all’IC 1° Paolo di Tarso, Francesca Di Pierno e Grazia Carannante; secondo posto Davide Garofalo 2^B Palasciano; terzo posto Enrico Provitera 5^ A Madre Russolillo.
L’Istituto delle suore Madre Russolillo fa incetta di premi per la categoria degli Elaborati Artistici: primo posto a Diego Minieri, classe terza; secondo posto a Ludovica Valletta, classe seconda; e terzo posto a Mirea Spavone, classe prima.
Per la categoria Elaborati Grafici, si sono classificati, al primo posto, la scuola Massimo Troisi 1^D, riferimento professoressa Giulia Supino; al secondo posto Noemi Troise della 3^ E della Ferdinando Russo; e al terzo posto Giovanna De Rosa, 2^ B Palasciano. Infine, per la categoria Premio Speciale, insigniti del primo posto ex aequo la Ferdinando Russo con le classi 2^ E, 2^ I, 2^ L e 3^ E, e l’Istituto Palasciano, con le classi 2^ A, 2^ B, e 2^ D, professore di riferimento Ciro Di Lauro; secondo posto per Ciro Borrelli prima classe dell’Istituto Madre Russolillo, e a Lara Velotti il terzo, posto classe 4^ dell’Istituto delle suore Madre Russolillo.

“Ci siamo impegnati per organizzare l’evento anche quest’anno. Gli studenti lo meritano”, ha dichiarato il presidente dell’Associazione della Stampa Campana “Giornalisti Flegrei”, Claudio Ciotola, sottolineando l’importanza di questa opportunità per i giovani talenti.

I premi saranno consegnati a tutte le scuole partecipanti e singolarmente ai vincitori presso la Casa Madre delle Suore Vocazioniste di Pianura, situata al Corso Duca D’Aosta, venerdì 17 maggio 2024 alle ore 10.00, durante una manifestazione pubblica o con collegamento web.

La cerimonia sarà arricchita dalla partecipazione del celebre tenore Giuseppe Gambi, che dedicherà un Ave Maria a San Giustino, rendendo l’evento ancora più speciale.

Alla conclusione della manifestazione, saranno offerti fritti preparati dal Maestro Massimo Maiorano della Forneria di Pianura, rinomato per l’utilizzo del suo lievito madre “Remigio”, che ha già ricevuto importanti riconoscimenti per la sua maestria nella panificazione.