Al via il premio internazionale Scuola Medica Salernitana

L’ appuntamento al comune di Salerno sabato 26 novembre alle ore 10.00

Si svolgerà il 26 novembre al comune di Salerno a partire dalle ore 10. L’ evento legato al Premio Internazionale scuola medica Salernitana che coincide con la Festa della Patrona di quest’ ultima “Santa Caterina Alessandrina” che, fin dalla nascita dell’Antica Schola Salernitana, ne è stata anche protettrice. Un appuntamento storico della nostra città organizzato dall’Uniposms-Nuova Scuola Medica Salernitana che assegnerà, ai prescelti dall’Almo Collegio, il Premio Internazionale Scuola Medica Salernitana.

Illustri scienziati, artisti e personaggi della scienza, della medicina e della cultura riceveranno l’importante riconoscimento.

Il Premio quest’anno sarà assegnato al giornalista Rai Michele Mirabella per il giornalismo scientifico, al Direttore del Giffoni Film Festival dr. Claudio Cubitosi per la Cultura, mentre i Premi scientifici andranno a due donne che saranno insignite del “Premio Trotula”: per la Chirurgia alla professoressa Daniela Andreina Terribile dell’Istituto Gemelli di Roma, e per la Ricerca alla professoressa Anna Sapino del Caldioli di Torino, che rappresentano l’eccellenza italiana nel campo della Chirurgia Oncologica e nel campo della ricerca Scientifica.

Ed ancora saranno assegnati i Lumen et Magister alla Carriera al Prof. Felice Eugenio Agrò del Campus Biomedico di Roma, per la Ricerca al Prof. Nicolino Valerio Dorello della Columbia University (USA), per la Chirurgia al Prof. Alfonso Amore dell’Istituto Pascale di Napoli.

Seguirà, dopo la Cerimonia dell’investitura del Mantello ai nuovi quattro giovani Soci della Scuola Medica Salernitana, la consegna delle Gran Croci al Merìto ad illustri personaggi del nostro territorio che si sono distinti nel campo della ricerca, della medicina e dell’arte.

La Premiazione sarà preceduta da un importante convegno sulla Storia della Scuola medica Salernitana, visto sia da un punto di vista laico che religioso, con la partecipazione dello storico della Scuola Medica Salernitana, Prof. Maurizio Bifulco della Facoltà di Medicina della Federico II di Napoli e già Direttore del Dipartimento di Farmacia e Medicina dell’Università degli studi di Salerno, e del Prof. Don Nicola Di Bianco docente presso il Seminario Arcivescovile di Salerno.

Il convegno sarà preceduto dall’introduzione del Rettore Uniposms Prof. Pio Vicinanza e sarà concluso dal Preside Uniposms Prof. Carlo Montinaro.

Rebellin, il ciclismo piange il campione

Da Nibali a Cipollini il ricordo dei protagonisti del pedale Roma, 30 nov. (askanews) - La tragica morte di Davide Rebellin ha sconvolto il mondo del ciclismo. "Rimango tremendamente scioccato nell'apprendere questa triste notizia. Che la terra ti sia lieve, R.I.P. Davide", ha commentato sui social Vincenzo Nibali, a lungo suo compagno di nazionale. Poi

Mattarella rinsalda rapporti con Svizzera, siamo amici profondi. Stoppare cervelli in fuga

A Politecnico Zurigo incontra studenti e ricercatori italiani: dobbiamo offrirgli prospettive Zurigo, 30 nov. (askanews) - Oltre 110mila tra studenti e ricercatori italiani studiano e lavorano nel Politecnico di Zurigo, eccellenza della tecnologia nel cuore dell'Europa. E' qui che il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha scelto di concludere la sua visita di Stato in

Occhiuto: in Calabria con me tolleranza zero su reati ambientali

"Difesa del suolo e lotta all'abusivismo in cima all'agenda politica" Roma, 30 nov. (askanews) - "Da un anno a questa parte, nella mia Regione, da quando mi sono insediato c'è tolleranza zero sui reati ambientali, non solo quelli relativi all'abusivismo ma anche quelli relativi alla mala depurazione, quelli relativi agli incendi boschivi. Per la prima
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: