A Capri un cartello ringrazia i Carabinieri

IN EVIDENZA

Boscoreale, il sindaco: «Se non fate i tamponi noi che possiamo fare?»

Il primo cittadino ha scritto a Conte e a De Luca: «Una donna deceduta e un sospetto positivo e stiamo ancora aspettando esito tamponi»

Coronavirus, il Vaticano ammette: 6 casi positivi ma il Papa non è coinvolto

Città del Vaticano – Prosegue la scarsa trasparenza vaticana finora dimostrata sul rischio contagio da coronavirus. Dopo diversi giorni di silenzi imbarazzati a proposito della raffica...

Tocilizumab, protocollo Ascierto: 5 pazienti dimessi anche a Caserta

Il professor Maggi: 8 pazienti trattati, 6 guariti di cui 5 dimessi. Usato anche il Remdesivir: paziente estubato e tampone negativo
Redazionehttps://notiziedi.it/
Notiziedì, il tuo aggregatore di lanci brevi di Notizie!

Un cartello con il messaggio “#iorestoacasa Capri ringrazia i Carabinieri” è stato affisso sul cancello di ingresso della caserma dei Carabinieri di Capri da un anonimo cittadino che ha voluto ringraziare in questo modo i militari per l’opera che stanno portando avanti su tutto il territorio.

Sul cartello, assieme all’hashtag, campeggia anche un fregio che richiama il tricolore. I ringraziamenti rivolti ai carabinieri non sono solo per i controlli di routine che stanno facendo con turni spesso massacranti nelle strade dell’isola, da Marina Grande alle zone alte, ma anche per l’azione di solidarietà e sostegno ai volontari per la consegna a domicilio ad anziani e disabili di derrate alimentari e farmaci, sino all’ultimo caso di un carabiniere che ha consegnato personalmente a casa di un malato grave una bombola di ossigeno.

#DISTANTIMAUNITI

ULTIM'ORA

Boscoreale, il sindaco: «Se non fate i tamponi noi che possiamo fare?»

Il primo cittadino ha scritto a Conte e a De Luca: «Una donna deceduta e un sospetto positivo e stiamo ancora aspettando esito tamponi»

Coronavirus, il Vaticano ammette: 6 casi positivi ma il Papa non è coinvolto

Città del Vaticano – Prosegue la scarsa trasparenza vaticana finora dimostrata sul rischio contagio da coronavirus. Dopo diversi giorni di silenzi imbarazzati a proposito della raffica...

Tocilizumab, protocollo Ascierto: 5 pazienti dimessi anche a Caserta

Il professor Maggi: 8 pazienti trattati, 6 guariti di cui 5 dimessi. Usato anche il Remdesivir: paziente estubato e tampone negativo

Il prezzo di grano vola e la farina va a ruba. Cosa succede alla nostra spesa?

L'effetto Coronavirus ha innescato una corsa ai beni essenziali, con un'impennata dei prezzi del grano e dei cereali in generale. E tuttavia non mancano altre materie prime alimentari, come caffè, cacao, zucchero, che provengono per lo più da Paesi in via di sviluppo, che stanno invece pagando dazio, con duri effetti sulle bilance commerciali delle…