Sito dell’Agenzia delle Entrate in tilt, De Lise (Ungdcec): Danno grave per commercialisti e imprenditori

“In una giornata importante di scadenze, il portale dell’Agenzia delle Entrate è andato in crash, impedendoci di fatto di lavorare. Avremmo dovuto far partire, come commercialisti, la comunicazione di cessione dei crediti per i bonus edilizi e quella per l’accesso al credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari.

E invece non è stato possibile farlo. Se aggiungiamo i continui crash del portale delle Vendite Pubbliche o del Sistema Informativo della Giustizia Tributaria Sigit, il quadro è completo.

Il problema riguarda lo Stato, ma colpisce soltanto le imprese e i professionisti, alle prese con rischi e responsabilità alle quali mai avrebbero dovuto essere sottoposti. È un danno grave e inaccettabile, per il quale pretendiamo un’assunzione di responsabilità, e la garanzia di poter lavorare in sicurezza”.

Lo afferma Matteo De Lise, presidente dell’Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili.

Matteo Balestra, consigliere nazionale Ungdcec, rimarca: “In piena era digitale, la tecnologia dovrebbe giocare a favore della professione, e l’Amministrazione Pubblica dovrebbe garantirne il suo funzionamento.

La differenza è che i professionisti che sbagliano incorrono in sanzioni e responsabilità anche penali, senza contare le possibili conseguenze rispetto all’Ordine di appartenenza. Se a sbagliare sono altri, se la cavano con un: “Il sito non è al momento raggiungibile, ci scusiamo per il disagio”; questo il messaggio sul sito dell’Agenzia delle Entrate”.

“Il problema – sottolinea Alessio Saraullo, consigliere nazionale Ungdcec – è che il rischio di un mancato adempimento a causa dei continui crash del sistema ricade solo sul professionista incaricato.

Quanto vale il tempo il tempo perso nell’attesa del click giusto? A quanto ammonta il danno arrecato, ad esempio, sulla mancata possibilità di partecipare ad un’asta immobiliare; o su una mancata notifica di un ricorso tributario?

La responsabilità alla fine ricadrà solo sul professionista incaricato, capro espiatorio di tutti i malfunzionamenti della cosa pubblica”.

Salvini: “Sì al nucleare, la prima centrale fatela nella mia Milano”

ROMA – “Fatela nella mia Milano la prima grande innovativa centrale nucleare. La voglio nella mia zona a Baggio…”. Lo dice Matteo Salvini, segretario della Lega, intervenendo al convegno dei Giovani imprenditori di Confindustria. “Dico sì al nucleare e la prima centrale la voglio a Milano, capitale dell’innovazione”, aggiunge il leader del Carroccio, da tempo…

Cinema, per il premio ‘UnoSguardoRaro’ c’è tempo fino al 30 giugno per candidarsi

ROMA – La VII edizione di UnoSguardoRaro RDIFF – il primo Festival Internazionale di Cinema che seleziona e promuove le migliori opere video provenienti da tutto il mondo sul tema del convivere con una malattia rara, con la disabilità e, in generale, con la fragilità – si propone con una veste rinnovata. Questo Festival Cinematografico…

Aborto, Pillon esulta: “La decisione della Corte Suprema Usa mi riempie il cuore di gioia”

ROMA – “Ripensando alla straordinaria sentenza della Corte Suprema Usa ancora mi si riempie il cuore di gioia”. Lo scrive su Facebook il senatore della Lega Simone Pillon, commentando la decisione del massimo organo giuridico statunitense di abolire la sentenza ‘Roe vs. Wade’ che dal 1973 garantiva il diritto all’interruzione di gravidanza. “Gioia per i…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: